Roberto Lunardi - Oretta Sabbatini

Il rimembrar delle passate cose

€ 18,00 € 16,00

Casa Editrice: Edizioni Polistampa

Anno: 2009

N. Pagine: 296

Formato: 17x24

Il nostro giovane secolo, pur proclamando la centralità della società della conoscenza, ne affida la memoria al mezzo elettronico, cioè al più labile degli strumenti che l’umanità abbia inventato per ricordare. Sin dall’antichità altri mezzi sono stati utilizzati per tramandare notizie relative ai fatti e personaggi storici, culturali, religiosi. Fusi nel bronzo o incisi nella pietra, parlano ancora al cittadino che, passando, viene mosso a curiosità e cerca di decifrare lapidi frequentemente illeggibili per lo sporco accumulato e per l’erosione del tempo. Ma l’insieme dei fatti e dei personaggi maggiori o minori che le iscrizioni ricordano costituisce l’intima e forse più autentica storia di una città, dà spunto ad approfondimenti e può avviare ricerche, come accade per questo volume, terzo dell’originale e complessa opera Il rimembrar delle passate cose, dedicato interamente all’analisi e allo studio dei due Cartelloni apposti sulla facciata del palazzo di via Sant’Antonino da Vincenzo Viviani in onore del suo maestro Galileo.

Scritti di Paolo Galluzzi, Marco Lastri, Clara Silva Roero

Lascia un Commento

Scrivi un commento

Scrivi le tue impressioni e i commenti,
verranno pubblicati il prima possibile!

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D. lgs. 30 giugno 2003, n.196

NEWS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X