Irene Santori

Jean Racine, Poesie sacre

€ 18,00

Casa Editrice: Olschki Editore

Anno: 2011

N. Pagine: 188

Formato: 15x21

Jean Racine, Poesie sacre. Cantiques spirituels - Hymnes traduites du Bréviaire Romain. Cantici spirituali - Inni tradotti dal Breviario Romano.
Introduzione, traduzione e note di Irene Santori

Con i Cantiques Spirituels, tersa parafrasi di brani dell’Antico e del Nuovo Testamento, e le Hymnes..., traduzione bella e infedele di alcuni inni latini del Breviario Romano – intrapresa nell’adolescenza, rimaneggiata nell’età adulta, infine condannata per eresia giansenista –, un legame intimo e profondo unisce la giovinezza e la maturità di Racine, raccolto nella retraite dopo l’abiura del teatro. ‘Margini’ del corpus raciniano, queste poesie attraversano il cuore delle tragedie profane e bibliche.

The Cantiques Spirituels, a fine paraphrase of texts from the Scriptures, were composed after Racine’s retirement from the theatre. The Hymnes were translated from the Roman Breviary by the young Ra-cine, revised in his mature years and eventually condemned for Jansenist heresy. Found at the ex-tremes of the Racinian corpus, these sacred poems create a deep, intimate connection between the young and mature lyricist, echoing throughout the biblical and secular tragedies.

Lascia un Commento

Scrivi un commento

Scrivi le tue impressioni e i commenti,
verranno pubblicati il prima possibile!

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D. lgs. 30 giugno 2003, n.196

NEWS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X