Fabrizio Verde

La polemica in Italia sul "Saggio di Filosofia morale" di Maupertuis

€ 10,00

Casa Editrice: Edizioni Polistampa

Anno: 2013

N. Pagine: 88

Formato: 17x24

Il grande scienziato e filosofo illuminista Pierre Louis Moreau de Maupertuis (1698-1759) fu uno dei pensatori più originali del XVIII secolo. La sua concezione di felicità, intesa come la quantità di beni restanti una volta eliminati tutti i mali, contenuta nell’Essai de philosophie morale del 1749, diede origine a un’aspra polemica tra il teologo domenicano Casto Innocente Ansaldi e il filosofo Francesca Maria Zanotti. Quest’ultimo nel suo Ragionamento (1749) rifiutava la premessa edonistica su cui si basava l’Essai, insistendo sulla eterogeneità dei piaceri che impediva il calcolo maupertuisiano e negando la troppo rigida distinzione tra soluzione stoica e soluzione cristiana della vita morale. L’analisi di Fabrizio Verde, condotta con stile erudito e rigoroso, ricostruisce tutti gli aspetti di una “contesa” che tra il 1754 e il 1757 arrivò ad appassionare molti illustri scrittori e pensatori dell’epoca.

Lascia un Commento

Scrivi un commento

Scrivi le tue impressioni e i commenti,
verranno pubblicati il prima possibile!

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D. lgs. 30 giugno 2003, n.196
Casa Editrice Edizioni Polistampa
Codice 9788859612513

Fabrizio Verde

(Napoli 1956), storico della filosofia, ha pubblicato i saggi Eros e Psiche e Acropoli 1980 (1973), oltre al romanzo Trasformazione (1977). In questo suo nuovo lavoro conduce un’analisi erudita e rigorosa, ricostruendo tutti gli aspetti di una “contesa” che tra il 1754 e il 1757 arrivò ad appassionare molti illustri scrittori e pensatori dell’epoca. Vai alla scheda autore >

Vai ai libri dell'autore

NEWS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X