AA VV

La stella e la porpora

€ 18,00

Casa Editrice: Edizioni Polistampa

Anno: 2009

N. Pagine: 264

Formato: 17x24

Atti del Convegno di Studi - Firenze, 17 maggio 2007

Il volume raccoglie numerosi contributi di studio sul Virgilio Riccardiano, il manoscritto 492 della Biblioteca Riccardiana di Firenze, che è certamente il prodotto più ragguardevole dello scriba fiorentino Niccolò de’ Ricci, operante fra il VI e il VII decennio del Quattrocento, prevalentemente nella trascrizione di alcuni classici latini come Cicerone epistolografo e Sallustio, ma privilegiando Virgilio.
Il dato iconografico più saliente del manoscritto si dimostra una sorta di parallelismo ideologico e storico: quello che alla vicenda fantastica di Enea, profugo da Troia e precursore della storia di Roma, sovrappone con evidenza di volti, costumi e suppellettili, la vicenda reale dell’ultimo erede al trono di Bisanzio, esule in Italia all’indomani del 29 maggio del 1453, data della caduta nelle mani dei Turchi di Costantinopoli, estremo baluardo orientale della cristianità.
I contributi ruotano intorno alla vivace convergenza di due eventi fra i più memorabili del mito e della storia, evidenziando anche i grandi problemi metodologici legati all’approccio interdisciplinare, come per esempio la dinamica dell’analisi dell’immagine come “fonte” storica o delle espressioni formali di posizioni politiche e culturali, la ricerca sui ritratti inseriti e la fisionomia di individui storici, oppure le difficoltà per delineare le frontiere tra invenzione artistica e significato politico-attuale, fino all’univocità o polisemia stessa dei segni nella pittura.

Testi di Peter Bell, Concetta Bianca, Tommaso Braccini, Franco Cardini, Melania Ceccanti, Eleftherios Despotakis, Viviana Guarino, Giovanna Lazzi, Anna Padoa Rizzo, Silvia Ronchey, Giancarlo Savino, Paola Ventrone, Paolo Viti, Gerhard Wolf

Lascia un Commento

Scrivi un commento

Scrivi le tue impressioni e i commenti,
verranno pubblicati il prima possibile!

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D. lgs. 30 giugno 2003, n.196
Casa Editrice Edizioni Polistampa
Codice 978-88-596-0650-5

Edizioni Polistampa

La storia delle edizioni Polistampa comincia nel 1966, quando il fondatore Mauro Pagliai, all’età di 22 anni, apre una piccola tipografia nel centro storico di Firenze. Nonostante le poche risorse economiche a disposizione, già all’inizio le stampe e le edizioni si contraddistinguono per la qualità delle loro esecuzioni e ogni volume viene particolarmente curato in... Vai alla scheda editore >

Vai ai libri dell'editore

NEWS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X