Stefano De Rosa

Le voci di dentro. La scultura di Giorgio Rossi

€ 25,00

Casa Editrice: Edizioni Polistampa

Anno: 2010

N. Pagine: 120

Formato: 22x24

Catalogo della mostra allestita presso l’Ente Cassa di Risparmio di Firenze dal 4 novembre al 4 dicembre 2010, il volume è anche ampia monografia sulla personalità artistica e umana dello scultore Giorgio Rossi (1892-1963), fra le più singolari del Novecento toscano. Sono presentate 55 sculture, prevalentemente in terracotta, che molto aggiungono a quanto finora era strato scritto ed esposto. Tali opere consentono, anche mediante il raffronto con una trentina di disegni e dipinti, di fare il punto sui passaggi creativi dell’artista, di studiare il problema espressivo del trattamento della luce, di capire come si sia formata la tematica umanistica del ritratto negli anni cruciali fra le due guerre mondiali e nel secondo dopoguerra. Rossi si è inserito da protagonista nel solco tracciato da Libero Andreotti; la sua arte si è sviluppata lungo il crinale di un’accurata ricercatezza formale e nello studio rigoroso delle forme umane. Lo scultore modellava con totale onestà intellettuale; non solo era sensibile alla resa dei tratti fisici, ma cercava di scrutare nell’animo dei suoi modelli, specialmente femminili. La sua eleganza – come afferma Stefano De Rosa – ha i tratti di un raffinato umanesimo, che non si struttura con il conservatorismo, ma si innerva nell’accettazione critica di una secolare tradizione culturale.
Il libro, introdotto da Michele Gremigni e Cristina Acidini, si avvale dei testi critici di Stefano De Rosa e Paola Pagliai ed è concluso da un’accurata biografia del maestro.

Lascia un Commento

Scrivi un commento

Scrivi le tue impressioni e i commenti,
verranno pubblicati il prima possibile!

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D. lgs. 30 giugno 2003, n.196
Casa Editrice Edizioni Polistampa
Codice 978-88-596-0849-3

Edizioni Polistampa

La storia delle edizioni Polistampa comincia nel 1966, quando il fondatore Mauro Pagliai, all’età di 22 anni, apre una piccola tipografia nel centro storico di Firenze. Nonostante le poche risorse economiche a disposizione, già all’inizio le stampe e le edizioni si contraddistinguono per la qualità delle loro esecuzioni e ogni volume viene particolarmente curato in... Vai alla scheda editore >

Vai ai libri dell'editore

Stefano De Rosa

Stefano De Rosa è nato e vive a Firenze, dove svolge un’intensa attività didattica tesa alla conoscenza critica del Novecento, sia per quanto concerne la storia dell’arte, che per quanto attiene alla storia dello spettacolo. Collabora con diverse istituzioni culturali e scrive per numerose testate. È fondatore e direttore responsabile del mensile «L’Asfodelo».... Vai alla scheda autore >

Vai ai libri dell'autore

NEWS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X