Roberto Giovannelli

Note turchine

€ 28,00

Casa Editrice: Edizioni Polistampa

Anno: 2011

N. Pagine: 256

Formato: 24x31

Realizzato in occasione della mostra Note turchine (Accademia delle Arti del Disegno di Firenze, 6-29 maggio 2011), il volume rappresenta un viaggio nell’officina pittorica di Roberto Giovannelli e costituisce la più ampia monografia mai prima dedicatagli. In questo libro d’artista dall’originale impostazione è come se si aprisse un varco nella casa studio del maestro, il quale ci rivela alcune immagini della sua collezione di cose neoclassiche e romantiche e ci proietta sulla sua opera. Una selezione di disegni, acquerelli, dipinti, pensieri e appunti di taccuino che dalla seconda metà degli anni Settanta conduce ai nostri giorni.
Giovannelli ha lavorato sui binari di un’interiorità nutrita di riscoperte personali e di un’accademia mitica, senza retorica né arroganza. La sua opera è tutt’altro che anti graziosa, ma le parvenze piacevoli e gli accenti raffinati sono provocazioni cortesi nell’eleganza lirica. Arts gratia artis. L’artista spesso racconta elegie oniriche, talvolta trascrive e illustra i sogni veri della psiche. In un angolo dello studio, in un sovrapporsi di tele, si distingue quello che è un nuovo emblema di tutto ciò, e del presente volume. Lo sguardo si sofferma su due cavalletti protagonisti in un’unica pittura, che appartiene al nuovo ciclo tematico del Laocoonte: testo e non semplice pretesto, soggetto ideale in quanto nodo di storia e mito con echi millenari che si riversano sulla contemporaneità.
Il libro, con presentazione di Carlo Sisi, è arricchito da un componimento di Carlo Lapucci e dai testi di Carlo Cresti, Gian Lorenzo Mellini, Alessandro Vezzosi e dello stesso Roberto Giovannelli.

Lascia un Commento

Scrivi un commento

Scrivi le tue impressioni e i commenti,
verranno pubblicati il prima possibile!

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D. lgs. 30 giugno 2003, n.196
Casa Editrice Edizioni Polistampa
Codice 978-88-596-0929-2

Edizioni Polistampa

La storia delle edizioni Polistampa comincia nel 1966, quando il fondatore Mauro Pagliai, all’età di 22 anni, apre una piccola tipografia nel centro storico di Firenze. Nonostante le poche risorse economiche a disposizione, già all’inizio le stampe e le edizioni si contraddistinguono per la qualità delle loro esecuzioni e ogni volume viene particolarmente curato in... Vai alla scheda editore >

Vai ai libri dell'editore

NEWS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X