Giorgio Batini

Per chi suona la Toscana. Storie curiose di campane e campanili

€ 12,00

Casa Editrice: Edizioni Polistampa

Anno: 2007

N. Pagine: 272

Formato: 15x21

Partendo dalla famosa frase di Pier Capponi, “noi suoneremo le nostre campane”, Giorgio Batini propone un appassionante excursus sulla storia dei campanili e dei bronzi della Toscana.
Tra i numerosi racconti citiamo quello sul bronzo inviato al confino con un vero e proprio decreto (la “Piagnona” del Savonarola), quello della “Smarrita” che indicava la via giusta ai pellegrini sulla via Francigena, quello della “Martinella” che i senesi conquistarono ai fiorentini nella battaglia di Montaperti e non resero più alla città nemica. Batini ci racconta anche di come nel 1148 le campane di tutte le chiese fiorentine smisero di far sentire i loro rintocchi, a causa di un interdetto lanciato da papa Eugenio III contro Firenze, colpevole di aver distrutto il castello di un feudatario che era andato in Terrasanta per partecipare alla seconda crociata indetta dallo stesso pontefice. Le chiese fiorentine restarono chiuse ai fedeli e le campane restarono mute per ben cinque anni, fino al 1153 quando l’interdetto fu tolto da Anastasio IV. Curioso anche l’episodio che nel 1307 vide protagonisti i monaci benedettini della Badia Fiorentina: anziché suonare i loro bronzi per le ore canoniche, li suonarono a martello contro le tasse imposte loro dal Comune, il quale reagì facendo abbattere il loro campanile.
La straordinaria raccolta di storie e aneddoti messa insieme dall’autore tramite le ricerche da lui condotte sulle campane delle chiese e delle torri civiche della Toscana, aggiunge ancora una “tessera” al grande mosaico della Toscana che si deve alla colta e piacevole penna di Giorgio Batini.

Lascia un Commento

Scrivi un commento

Scrivi le tue impressioni e i commenti,
verranno pubblicati il prima possibile!

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D. lgs. 30 giugno 2003, n.196
Casa Editrice Edizioni Polistampa
Codice ISBN 978-88-596-0245-3

Edizioni Polistampa

La storia delle edizioni Polistampa comincia nel 1966, quando il fondatore Mauro Pagliai, all’età di 22 anni, apre una piccola tipografia nel centro storico di Firenze. Nonostante le poche risorse economiche a disposizione, già all’inizio le stampe e le edizioni si contraddistinguono per la qualità delle loro esecuzioni e ogni volume viene particolarmente curato in... Vai alla scheda editore >

Vai ai libri dell'editore

Giorgio Batini

Giorgio Batini è uno dei più popolari giornalisti e scrittori toscani. È nato nel 1922 nella campagna fiorentina, è laureato in legge, è stato capocronista e inviato de «La Nazione», corrispondente e collaboratore di importanti giornali per oltre mezzo secolo, ha vinto prestigiosi premi giornalistici, ha firmato oltre cinquanta volumi sui più... Vai alla scheda autore >

Vai ai libri dell'autore

NEWS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X