Jack London

Racconti nei mari del sud

€ 16,00

Casa Editrice: Tarka Edizioni

N. Pagine: 192

Formato: 14x21

La vena marinaresca e avventurosa di London si sposa in questi appassionanti racconti con l’osservazione più cruda del nuovo colonialismo occidentale: sullo sfondo di paradisi tropicali dalle acque cristalline e dalla vegetazione lussureggiante, London ha la capacità di catapultarci nella vita reale di quelle isole lontane. Così ci troviamo in mezzo a terribili uragani, su velieri squassati dal vento, poi naufraghi in balia dei pescecani; vediamo soccombere missionari esaltati sotto la clava (e i denti) di selvaggi cannibali, a loro volta vessati, torturati e uccisi da sadici agenti dell’onnipresente Compagnia del Sapone Raggio-di-Luna, parodia della storica Compagnia delle Indie Orientali. Ogni volta il punto di vista cambia: London non si accontenta di raccontare, London vuole che noi viviamo e ci impersoniamo in tutti i ruoli possibili nella realtà delle colonie, facendo vacillare i presupposti su cui siamo abituati a basare il nostro giudizio sul bene e sul male. La bella traduzione originale è stata revisionata in alcuni aspetti datati del linguaggio, e resa più scorrevole e attuale.
 
Quando London si imbarca sullo Snark, barca che si era fatta appositamente costruire, si ripromette di scrivere mille parole ogni giorno – e sostanzialmente ci riuscirà. Si era molto indebitato e aveva chiesto anticipi agli editori. I mesi trascorsi nelle isole dei Mari del Sud fornirono a Jack nuovo materiale. L’ambiente naturale e la vita primitiva lo entusiasmarono. Dalle isole Salomone scrisse a Sterling: “Questa è la parte più primitiva del mondo. Caccia alle teste, cannibalismo e assassinio sono elementi predominanti. Quando siamo nelle peggiori isole del gruppo siamo sempre armati, di giorno e di notte, e di notte è necessaria la sentinella”. Seduto sul ponte, nei pomeriggi caldi leggeva a volte a Charmian, la moglie, e all’equipaggio quello che aveva scritto al mattino. Dalle Hawaii si spostano verso le isole Marchesi, passando per l’isola Vailima che era stata il rifugio di Stevenson e visitando quanto rimaneva della valle di Typee di Melville. Da lì poi va a Tahiti e a Papeete, nel gennaio del 1908, trova ad aspettarlo la posta di tre mesi: non sono belle notizie, le sue finanze sono in difficoltà. Rientra a San Francisco e cerca per l’ennesima volta di tappare le falle più gravi. Per sua fortuna sono in uscita Martin Eden e Il tallone di ferro. Tornato sullo Snark, riprende il viaggio: la Polinesia, poi le isole Figi, poi verso le Salomone. I Racconti dei Mari del Sud (South Sea Tales), che traggono ispirazione in gran parte dal viaggio compiuto sullo Snark, furono pubblicati nel 1911 dall’editore Macmillan.
Lascia un Commento

Scrivi un commento

Scrivi le tue impressioni e i commenti,
verranno pubblicati il prima possibile!

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D. lgs. 30 giugno 2003, n.196
Casa Editrice Tarka Edizioni
Codice 978-88-98823-74-8

Tarka Edizioni

Tarka è una nuova avventura editoriale intrapresa da Franco Muzzio assieme ad alcuni collaboratori che avevano già lavorato con lui in passato per la Franco Muzzio editore. Ambiente e cultura del territorio: è il leit motiv. Una decina di collane e cento titoli ad oggi in catalogo fra cui spiccano la collana universo locale che si propone di far emergere i valori universali... Vai alla scheda editore >

Vai ai libri dell'editore

Jack London

Jack London (1876-1916) è l’autore statunitense più tradotto all’estero. Uomo irrequieto e assetato d’esperienza, di vita, è stato giornalista, marinaio, ladro, viaggiatore avventuroso, attivista politico, scrittore prolifico (morto a soli 40 anni, aveva pubblicato 49 libri). Con i suoi capolavori, come Martin Eden, Zanna bianca, Il richiamo della foresta, ha... Vai alla scheda autore >

Vai ai libri dell'autore

NEWS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X