Giovanni Fanelli

Robert Rive

€ 39,00

Casa Editrice: Mauro Pagliai

Anno: 2010

N. Pagine: 192

Formato: 24X31

Robert Rive è spesso citato nella letteratura relativa alla storia della fotografia dell’Ottocento in Italia quale uno dei vedutisti più importanti nel periodo della fotografia al collodio. Tuttavia mancava ancora uno studio monografico dedicato alla sua opera. Rive è stato uno dei primi a coprire con le sue campagne fotografiche tutta l’Italia, dai laghi lombardi e Venezia alla Sicilia, con grande sensibilità della composizione fotografica, segnata costantemente da una vocazione paesaggistica, che informa anche le vedute di città e di architettura. Il volume propone la prima ampia antologia di opere, in massima parte finora non indagate, del fotografo, riprese in tutti i formati (grande, mezzano, stereoscopico, cabinet, carte de visite). Di molte opere è riprodotto anche l’ingrandimento di un dettaglio, caratterizzando fortemente la monografia e confermandone l’originale indagine di riconoscimento e di analisi del linguaggio formale peculiare di Rive. A parte le preziose vedute di paesaggio e di campagne umanizzate del mezzogiorno italiano, particolarmente ricche e originali nell’opera di Rive sono le immagini (panorami, piazze, strade, monumenti, momenti di vita urbana) di Napoli – di una Napoli dove ancora l’urbanizzazione non ha avuto il sopravvento sulla campagna e al centro di una costellazione di paesi diversi e incantati, di mare e di monte (Caserta, Pozzuoli, Baia, Ischia, Pompei, Ercolano, Castellammare, Sorrento, Capri, Amalfi, Atrani, Ravello, Vietri, Raito, Salerno, Cava de’ Tirreni, Paestum) – e delle città siciliane, in molti casi scoperte da poco o ancora da scoprire da parte dei viaggiatori del Grand Tour (Palermo, Messina, Segesta, Selinunte, Agrigento, Siracusa, Catania, Aci Castello, Taormina). Ma a lui si devono anche immagini non ordinarie di Genova, Torino, Milano, Pavia, Como, del Lago di Como (Menaggio, Bellagio, Cadenabbia), del Lago Maggiore (Arona), del Lago di Garda (Bellagio), di Peschiera, Rovereto, Venezia, Verona, Bologna, Pisa, Firenze, Orvieto, Roma, Frascati, Tivoli, Gaeta, San Germano, Benevento. Attraverso la lunga e rigorosa ricerca su cui è fondato lo studio monografico l’autore ha anche ricostruito una notevole parte del catalogo della produzione di Rive, probabilmente mai edito a stampa e di cui comunque sembra ormai persa ogni traccia.

Lascia un Commento

Scrivi un commento

Scrivi le tue impressioni e i commenti,
verranno pubblicati il prima possibile!

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D. lgs. 30 giugno 2003, n.196
Casa Editrice Mauro Pagliai
Codice 978-88-564-0123-3

Mauro Pagliai

Dopo aver fondato e diretto per quasi cinquant’anni la casa editrice Polistampa, Mauro Pagliai ha dato vita nel 2007 alla nuova sigla Mauro Pagliai Editore, con l’obiettivo di conquistare una posizione significativa nell’industria libraria nazionale. L’ambizione è far uscire presso la nuova casa editrice sia talenti poco conosciuti sia i “pesi massimi”... Vai alla scheda editore >

Vai ai libri dell'editore

Giovanni Fanelli

Giovanni Fanelli è nato a Firenze nel 1936. È professore ordinario di Storia dell’Architettura presso l’Università degli Studi di Firenze. È noto come autore di numerose opere di storia urbana, di storia dell’architettura, di storia della grafica e di storia della fotografia. In quest’ultimo ambito disciplinare, oltre ai saggi in varie riviste... Vai alla scheda autore >

Vai ai libri dell'autore

NEWS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X