Mario Tassoni

Siena, la città delle stelle

€ 15,00

Casa Editrice: Edizioni Il Leccio

Anno: 2014

N. Pagine: 209

Formato: 17x24

È possibile che Siena, una città così ricca ed erudita, possa aver lasciato al caso o al semplice adeguamento con l’orografia del sistema collinare il disegno storico del suo sviluppo urbano? Come è possibile che i miti-simboli e le forme di ventidue costellazioni e dei ventidue Arcani Maggiori si associno perfettamente a ventidue miti-simboli e altrettanti forme di parti della città? La città nel trecento si impreziosiva e organizzava la propria espansione. Tra il XV secolo e i primi anni del XVI secolo l’immagine della città prendeva il suo aspetto definitivo con un grande sviluppo delle arti. L’origine di questo fermento artistico va ricercato nelle iniziative umanistiche della vicina Firenze. Un contesto culturale fortemente segnato dal platonismo, rinato in Italia verso la fine del XV secolo. Anche se dichiaratamente nemica di Firenze, Siena non poteva certamente rimanere immune a queste idee. Alla base delle utopie rinascimentali c’era l’immagine di un mondo perfetto sotto il dominio del sapere. Un sapere però occulto e riservato a pochi. L’idea era quella che nell’ordine dei cieli vi era il piano divino del mondo per riplasmare la città umana, stabilendo che fosse il modello e regola da seguire: le forme, gli orientamenti e i movimenti degli astri diventano fondamentali per costruire il territorio, la città e gli edifici. Sono forse sotto questi principi che a Siena gli astri riflettono i propri Arcani e parti di città insieme ai territori delle Contrade diventano un susseguirsi di grandi stanze, l'una dentro l’altra, colme di significati. Dietro ogni porta si cela un microcosmo, una struttura che forma un insieme e che, organizzata da antica esperienza, si esprime attraverso tutto ciò che dispone oggi. Per questo motivo, percorrere le sue vie, ammirare le sue architetture, entrare nei suoi palazzi, potrebbe far penetrare un po’ di più l’arcano della vita. Un’idea ancestrale per nuovi itinerari, in una città dove tradizione e innovazione convivono armoniosamente e dove il tempo è il vero protagonista. Un concept progettuale che esprime il punto di partenza per un progetto volto a rendere visibile una nuova configurazione di una realtà esistente dandogli un valore aggiunto. Una mappa celeste che fa di Siena la custode di pietra delle leggi dell’universo.

Lascia un Commento

Scrivi un commento

Scrivi le tue impressioni e i commenti,
verranno pubblicati il prima possibile!

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D. lgs. 30 giugno 2003, n.196
Casa Editrice Edizioni Il Leccio
Codice 9788889217199

Edizioni Il Leccio

La Edizioni Il Leccio, in attività dal 1981, è il ramo di azienda che gestisce la casa editrice che pubblica volumi sul Palio, di storia locale, di narrativa e poesie; ha nel proprio catalogo editoriale oltre 250 titoli. La forte sinergia interna che scaturisce dai due rami di azienda è in grado di fornire il ciclo editoriale completo: dalla fase di redazione fino alla distribuzione... Vai alla scheda editore >

Vai ai libri dell'editore

Mario Tassoni

architetto, scrittore e designer, è presidente dell’Associazione Culturale Polaris che si occupa di rivalutazione territoriale e paesaggistica. Vive e lavora a Siena e a Venezia. Ha pubblicato: Iniziare la professione di Architetto (Ed. Aracne, 2007); La Collina di Masino (Alfredo Ed.,2009); L’Anfiteatro morenico di Ivrea (Alfredo Ed., 2011); Siena. La città delle stelle... Vai alla scheda autore >

Vai ai libri dell'autore

NEWS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X