Anna Marani

Anna Marani - Classe 1970, manager nel settore editoriale, sensibile alle problematiche ambientali e sociali, è attiva nel comitato ambientalista della sua città. Comincia a scrivere da giovanissima, negli anni Novanta collabora come narratrice a riviste per adolescenti. Per lo stesso target è successivamente autrice di una serie di racconti, pubblicati sotto pseudonimo. Nel 2006 esce con il suo primo romanzo, Malìa d'Eurasia (Lucidamente/inEdition) in cui tratta il tema della discriminazione mascherandolo da fantasy. La poesia Alle vittime della strada e il racconto, Lo strano caso di Ettore Capecchi, interno 11 sono pubblicati rispettivamente nella raccolta Dedicato a... poesie per ricordare (Aletti), e nell'antologia Toscana da Brivido, AA.VV. (Sassoscritto); il breve fantasy Fuga da Malebolge è pubblicato sul numero dedicato al fantasy di J.R. Tolkien della rivista letteraria Nugae.

Torna Indietro

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X