Claudio Beghelli

Nato a Bologna nel 1982. Parallelamente agli studi in filosofia, coltiva, da qualche anno, un multiforme lavoro culturale. Dal 2004 al 2011 ha collaborato con il Prof. Celli anche in qualità di segretario e addetto stampa e organizzatore culturale. Interessato al teatro di narrazione, nel 2005 crea la compagnia Teatro delle Ceneri (ora ribattezzata in Compagnia Cincopan-Beghelli), ed è co-regista e interprete di numerosi spettacoli. Tra le sue pubblicazioni: i contributi critici al volume di Giorgio Celli La zattera di Vesalio e altri drammi (Tre Lune, 2007); il drammapsicoanalitico Il caso dell’uomo dei lupi (Prospettivaeditrice, 2010). Nel 2013 dà alle stampe il volume L’animale che immagina – Frammenti di un’autobiografia intellettuale (Prospettivaeditrice) che contiene alcune conversazioni, sinora inedite, avvenute tra l’Autore e Giorgio Celli, di cui si è conservata registrazione per volere del Professore stesso. Sempre nel 2013, cura il saggio Le parole con il loro dolore. Il poeta è un artigiano, Appunti sulla scrittura poetica di Vittorio Franceschi, apparso come prefazione alla libro di versi dello stesso Franceschi Tre ballate da cantare ubriachi e altre canzoni (Pendragon, 2013). Altri suoi lavori (soggetti, recensioni, racconti) sono comparsi su diverse riviste.

Torna Indietro

Libri in Catalogo

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X