Giuseppe Brancale

Marinaio e insegnante, Giuseppe Brancale (Sant’Arcangelo, Potenza, 8 gennaio 1925 - Firenze, 15 maggio 1979) è stato uno scrittore della rinascita del Sud nel secondo dopoguerra. Trasferitosi a Firenze, vi ha portato a termine Echi nella valle (1973) e Lettere a Michele (1977). Ha lasciato inediti due romanzi, diversi racconti tutti ambientati in Basilicata nella Valle dell’Agri, e un saggio sulla questione meridionale che compare in appendice a Il Rinnegato (Polistampa, 2007). I lavori lasciati da Brancale coprono le vicende di due secoli, l’Otto e il Novecento, con una puntata nell’età romana in Echi nella valle (Premio della Presidenza del Consiglio dei Ministri) che Polistampa ripropone in una collana di ‘Opere complete’, in quattro volumi.

Torna Indietro

Libri in Catalogo

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X