Tito Barbini

Tito Barbini, classe 1945, sindaco di Cortona a 24 anni, poi presidente della Provincia di Arezzo, infine per 15 anni assessore regionale prima all’Urbanistica e poi all’Agricoltura, amico personale di François Mitterrand. Si mette dietro le spalle tutto questo e intraprende un viaggio lungo cento giorni, che lo porta dalla Patagonia all’Alaska. Cento giorni a piedi e in corriera, per bagaglio un zaino. Il risultato è il libro Le nuvole non chiedono permesso. È ormai, a tempo pieno, scrittore di viaggi. Non solo geografia fisica, paesaggi e luoghi, ma geografia della mente. In Patagonia o nel Tibet, un mondo altro, fatto di dolori, speranze, delusioni. Ha pubblicato Le nuvole non chiedono permesso (Premio Tagete 2007), Antartide (finalista Premio Albatros 2008), Caduti dal Muro scritto con Paolo Ciampi e premio Scrittore dell’anno Toscana 2009. Sempre con Vallecchi ha pubblicato I giorni del riso e della pioggia (2010) e la prima edizione del Cacciatore di ombre (2011). Con l’editore Romano è uscito il libro Le rughe di Cortona (2013) e Parole in viaggio scritto con Alessandro Agostinelli e Paolo Ciampi. Con l’editore Pagliai recentemente ha pubblicato L’ultimo Pirata della Patagonia. Per Clichy, insieme a Paolo Ciampi, ha pubblicato I sogni vogliono migrare (2016). Per Aska Edizioni ha pubblicato, nel 2015, il volume, già alla seconda edizione, Quell’idea che ci era sembrata così bella. Da Berlinguer a Renzi, il lungo viaggio; nel 2016 Il Cacciatore di ombre. In viaggio con Don Patagonia; nel 2017 Rughe e gente di Cortona. Storie e itinerari inaspettati per viaggiatori senza fretta.

Torna Indietro

Libri in Catalogo

Scritti Pubblicati

NEWS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X