LETTURE E INCONTRI

In offerta

SCRITTI

Array ( [1505750349] => News Object ( [img_dir] => img_news [all_dir] => all_news [orm] => ORM Object ( [_connection_name:protected] => default [_table_name:protected] => NEWS [_table_alias:protected] => [_values:protected] => Array ( ) [_result_columns:protected] => Array ( [0] => * ) [_using_default_result_columns:protected] => 1 [_join_sources:protected] => Array ( ) [_distinct:protected] => [_is_raw_query:protected] => [_raw_query:protected] => [_raw_parameters:protected] => Array ( ) [_where_conditions:protected] => Array ( ) [_limit:protected] => [_offset:protected] => [_order_by:protected] => Array ( ) [_group_by:protected] => Array ( ) [_having_conditions:protected] => Array ( ) [_data:protected] => Array ( [ID] => 9912 [PROD_ID] => [FIRMA_ID] => [AUTORE_ID] => [LUOGHI_ID] => 107 [DATA_INIZIO] => 2017-09-18 17:59:09 [DATA_FINE] => [ATTIVA] => 1 [HOME] => 0 [CULTURA] => 1 [SPETTACOLI] => 0 [ORDINE] => 1 [NEWS] => [LIBRO] => [NEWS_ID] => 9912 [LINGUA_ID] => 1 [NOME] => Editoria per ragazzi, le nuove tendenze del settore. Se ne parla il 21 settembre [DESCRIZIONE] => Quali sono i nuovi trend dell’editoria per ragazzi? Quali storie appassionano i giovani lettori e quali app e prodotti digitali di eccellenza sono più innovativi? Nel panorama internazionale quali sono le nuove opportunità di vendita dei diritti secondari e quali iniziative emergenti promuovono la letteratura per ragazzi, senza dimenticare lo sviluppo delle strategie per l’inclusione e l’accessibilità? Sono questi i temi centrali del convegno “New trends in children’s book publishing” in programma giovedì  21 settembre dalle 14.30 nella sala dello Stabat Mater della Biblioteca Comunale dell’Archiginnasio a Bologna, e organizzato da Associazione Italiana Editori (AIE), Bologna Children’s Book Fair e Aldus  - la rete europea delle Fiere del Libro – in occasione dell’incontro della Federation of European Publishers (FEP).

Il convegno - L’appuntamento, moderato da Giorgia Grilli, docente di Letteratura per l’infanzia dell’Università di Bologna, proporrà una analisi articolata dell’editoria per ragazzi: l’evoluzione delle tendenze editoriali e delle storie che appassionano le nuove generazioni, presentata da Beatrice Fini, direttore editoriale Ragazzi di Giunti; le nuove opportunità di vendita dei diritti secondari in logica transmedia, con un focus sul caso di Geronimo Stilton di cui parlerà Claudia Mazzucco, amministratore delegato di Atlantyca Entertainment; l’innovazione nei prodotti digitali e l’analisi dei casi di eccellenza premiati alla Digital Media Hall della Bologna Children’s Book Fair presentati da Neal Hoskins, consulente di Bologna Children’s Book Fair; le nuove strategie di promozione della lettura, a partire dall’esperienza internazionale dei Children’s laureates su cui interverrà Emma Langley dell’Arts Council britannico; le strategie per l’inclusione e l’accessibilità dei contenuti editoriali, illustrate da Mario Barbuto, presidente dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti e da Cristina Mussinelli, segretario generale di Fondazione LIA. L’accessibilità sarà affrontata anche attraverso l’esperienza di un reading al buio che coinvolgerà il pubblico, con l’autore Giuseppe Festa e la giovane lettrice Bana Abreham. Apriranno i lavori Marilena Pillati, vicesindaco di Bologna, Ricardo Franco Levi, presidente dell’Associazione Italiana Editori, Gianpiero Calzolari, presidente di Bologna Fiere, Daniele Donati, presidente dell’Istituzione Biblioteche di Bologna, e Henrique Mota, presidente della Federazione Europea degli Editori.

Info - L’evento è organizzato con il patrocinio del Comune di Bologna, in collaborazione con l’Istituzione Biblioteche di Bologna, Biblioteca comunale dell’Archiginnasio e Fondazione LIA. L’incontro è aperto a tutti coloro che si occupano di questo settore in ambito editoriale, accademico e di ricerca. Per gli interventi in inglese sarà disponibile il servizio di traduzione simultanea.  La partecipazione è gratuita, previa registrazione, inviando una email con i propri dati a segreteria@aie.it
  [SLUG] => editoria-per-ragazzi-le-nuove-tendenze-del-settore-se-ne-parla-il-21-settembre [URL_VIDEO] => [SEO_TITLE] => Editoria per ragazzi, le nuove tendenze del settore. Se ne parla il 21 settembre [SEO_DESCRIPTION] => [JOINED_ID] => 9913 [LUOGO] => bologna [AUTORE] => [AUTORESLUG] => ) [_dirty_fields:protected] => Array ( ) [_expr_fields:protected] => Array ( ) [_is_new:protected] => [_instance_id_column:protected] => ID ) ) [1505743360] => Array ( [title] => «Io come Pietro Leopoldo». Direttore Uffizi scherza sul suo futuro e presenta i “nipoti” [desc] =>

Ad appena venti giorni dall’apertura della mostra agli Uffizi dedicata all’acquisto dei due bozzetti di Luca Giordano e Taddeo Mazzi, le Gallerie degli Uffizi aprono un’altra esposizione per presentare al pubblico un altro prestigioso acquisto effettuato nel 2016: il dipinto di Anton Raphael Meng raffigurante Ferdinando e Maria Anna, due dei figli di Pietro Leopoldo […]

The post «Io come Pietro Leopoldo». Direttore Uffizi scherza sul suo futuro e presenta i “nipoti” appeared first on agenziaimpress.it.

[link] => http://www.agenziaimpress.it/in-evidenza/pietro-leopoldo-direttore-degli-uffizi-scherza-sul-suo-futuro-vienna-presenta-ritratto-dei-nipoti/ [date] => Mon, 18 Sep 2017 14:02:40 +0000 [cat] => ) [1505397428] => Array ( [title] => Dal ritrovamento alla mostra. 9 maioliche arcaiche restaurate splendono a Palazzo Corboli [desc] =>

Tornano a splendere 9 maioliche arcaiche d’inestimabile pregio databili tra il XIV e il XV secolo. Tra queste anche un pezzo unico: un boccale che vanta la raffigurazione mai documentata prima di un volatile intento a pulirsi la zampa in verde ramina e bruno manganese su sfondo di smalto bianco. Un tesoro di ceramica che, […]

The post Dal ritrovamento alla mostra. 9 maioliche arcaiche restaurate splendono a Palazzo Corboli appeared first on agenziaimpress.it.

[link] => http://www.agenziaimpress.it/in-evidenza/dal-ritrovamento-alla-mostra-9-maioliche-arcaiche-restaurate-splendono-palazzo-corboli/ [date] => Thu, 14 Sep 2017 13:57:08 +0000 [cat] => ) [1504938872] => News Object ( [img_dir] => img_news [all_dir] => all_news [orm] => ORM Object ( [_connection_name:protected] => default [_table_name:protected] => NEWS [_table_alias:protected] => [_values:protected] => Array ( ) [_result_columns:protected] => Array ( [0] => * ) [_using_default_result_columns:protected] => 1 [_join_sources:protected] => Array ( ) [_distinct:protected] => [_is_raw_query:protected] => [_raw_query:protected] => [_raw_parameters:protected] => Array ( ) [_where_conditions:protected] => Array ( ) [_limit:protected] => [_offset:protected] => [_order_by:protected] => Array ( ) [_group_by:protected] => Array ( ) [_having_conditions:protected] => Array ( ) [_data:protected] => Array ( [ID] => 9904 [PROD_ID] => 347 [FIRMA_ID] => [AUTORE_ID] => [LUOGHI_ID] => 52 [DATA_INIZIO] => 2017-09-09 08:34:32 [DATA_FINE] => [ATTIVA] => 1 [HOME] => 0 [CULTURA] => 1 [SPETTACOLI] => 0 [ORDINE] => 1 [NEWS] => [LIBRO] => [NEWS_ID] => 9904 [LINGUA_ID] => 1 [NOME] => Castiglione d'Orcia celebra la Charta Libertatis, la più antica carta di diritti conosciuta in Italia [DESCRIZIONE] => A 810 anni di distanza Castiglione d’Orcia celebra la “Charta Libertatis” che è la più antica carta dei diritti conosciuta in Italia. Sabato 9 settembre una serie di eventi che celebrano l’importanza storica e culturale del documento. Correva l’anno 1207 quando Guido Medico, signore di Rocca d’Orcia (Siena) ritenne di concedere agli abitanti del suo territorio una “Charta Libertatis” nella quale erano sanciti non solo i doveri, ma anche i diritti del popolo. Un documento questo, basato sui principi di equità, giustizia e libertà, un passo fondamentale per l’acquisizione dei diritti ed uno dei primi esempi concreti di emancipazione dalle servitù feudali, fino ad allora a senso unico da parte della plebe verso il feudatario.
 
Il programma - Sabato 9 settembre alle 18 è previsto un ritrovo in Piazza della Fontana a Castiglione d'Orcia (piazza Unità d'Italia) con la Banda La filarmonica La Castigliana che accompagnerà il corteo fino alla Piazza della Cisterna di Rocca d'Orcia dove alle 18,30 si esibirà in un prologo per la rievocazione storica in forma di teatro popolare proposta dai “Talenti Tintinnanti”, associazione locale di teatro che farà rivivere la storia. Seguirà una cena con menù dell’epoca  lungo il Borgo Maestro a Rocca d'Orcia, con la partecipazione in concerto del gruppo musicale medievale degli "Inchanto".
  [SLUG] => castiglione-d-orcia-celebra-la-charta-libertatis-la-piu-antica-carta-di-diritti-conosciuta-in-italia [URL_VIDEO] => [SEO_TITLE] => Castiglione d'Orcia celebra la Charta Libertatis, la più antica carta di diritti conosciuta in Italia [SEO_DESCRIPTION] => [JOINED_ID] => 9905 [LUOGO] => castiglione d'orcia [AUTORE] => [AUTORESLUG] => ) [_dirty_fields:protected] => Array ( ) [_expr_fields:protected] => Array ( ) [_is_new:protected] => [_instance_id_column:protected] => ID ) ) [1504877480] => Array ( [title] => Rilancio del patrimonio culturale. La Regione stanzia 620mila euro per le biblioteche [desc] =>

La Toscana investe sulla cultura e sul suo patrimonio bibliotecario con un bando da 620mila euro per le biblioteche. Piu’ libri, piu’ periodici e piu’ riviste nelle biblioteche toscane che potranno vedere arricchito il proprio patrimonio, oltre che avere piu’ servizi ed eventi culturali. Il bando è promosso nell’ambito del progetto sui ‘Grandi attrattori culturali […]

The post Rilancio del patrimonio culturale. La Regione stanzia 620mila euro per le biblioteche appeared first on agenziaimpress.it.

[link] => http://www.agenziaimpress.it/in-evidenza/rilancio-del-patrimonio-culturale-la-regione-stanzia-620mila-euro-le-biblioteche/ [date] => Fri, 08 Sep 2017 13:31:20 +0000 [cat] => ) [1504772250] => News Object ( [img_dir] => img_news [all_dir] => all_news [orm] => ORM Object ( [_connection_name:protected] => default [_table_name:protected] => NEWS [_table_alias:protected] => [_values:protected] => Array ( ) [_result_columns:protected] => Array ( [0] => * ) [_using_default_result_columns:protected] => 1 [_join_sources:protected] => Array ( ) [_distinct:protected] => [_is_raw_query:protected] => [_raw_query:protected] => [_raw_parameters:protected] => Array ( ) [_where_conditions:protected] => Array ( ) [_limit:protected] => [_offset:protected] => [_order_by:protected] => Array ( ) [_group_by:protected] => Array ( ) [_having_conditions:protected] => Array ( ) [_data:protected] => Array ( [ID] => 9901 [PROD_ID] => [FIRMA_ID] => [AUTORE_ID] => [LUOGHI_ID] => 19 [DATA_INIZIO] => 2017-09-07 10:17:30 [DATA_FINE] => [ATTIVA] => 1 [HOME] => 0 [CULTURA] => 1 [SPETTACOLI] => 0 [ORDINE] => 1 [NEWS] => [LIBRO] => [NEWS_ID] => 9901 [LINGUA_ID] => 1 [NOME] => La diaspora, identità e dialogo. Si celebra la Giornata europea della Cultura Ebraica [DESCRIZIONE] => “La Diaspora. Identità e dialogo”. Sarà questo il tema della Giornata Europea della Cultura Ebraica in programma domenica 10 settembre in 81 località italiane, con Palermo città capofila. A Firenze l’appuntamento è nella Sinagoga di via Farini che resterà aperta al pubblico e vistabile gratuitamente dalle 10,30 alle 19. «Un appuntamento dedicato quest’anno ad un tema molto attuale non solo per l’ebraismo ma per l’umanità intera – ha dichiarato Daniela Misul, vicepresidente della Comunità Ebraica di Firenze – La Giornata Europea della Cultura Ebraica rappresenta per la nostra Comunità la chiusura dell’estate; l’affluenza che c’è di solito durante gli eventi estivi del Balagan Cafè ha il suo culmine proprio in questa Giornata». «Ogni anno le scelte delle comunità ebraiche europee rispondono ai grandi temi dell’attualità declinabili alla cultura ebraica e alle vicende che viviamo in Italia e nel mondo intero – ha aggiunto l’assessore all’accoglienza e all’integrazione del Comune di Firenze Sara Funaro -. Quest’anno il tema della diaspora: partire da un’esperienza estremamente variegata dei mondi ebraici, può aiutare a portare il ragionamento a un livello più alto fino al tema di grande attualità della migrazione. Un argomento di cui non bisogna smettere di parlare, va affrontato in modo serio e equilibrato per una corretta integrazione tra i popoli». «Parlare di diaspora fa capire quanto questo sia un tema importante con cui confrontarsi – ha sottolineato Laura Forti, assessore alla cultura della Comunità Ebraica di Firenze -. Migrazione, integrazione e accoglienza sono temi caldi per la nostra società». La presentazione del calendario degli eventi della Giornata Europea della Cultura Ebraica è stata anche l’occasione per tracciare un bilancio degli appuntamenti estivi in Sinagoga. «Al termine della nostra estate il ringraziamento di tutta la Comunità Ebraica va alla città – ha proseguito Forti - che con entusiasmo ha risposto al crowdfunding che abbiamo lanciato all’inizio dell’estate per permettere lo svolgimento delle serate del Balagan Cafè. Un grande e prezioso contributo è arrivato anche dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, a cui va il nostro ringraziamento».

Il programma - Ad aprire la giornata, alle 11 i saluti istituzionali del presidente della Comunità ebraica fiorentina Dario Bedarida, della vicepresidente della Regione Toscana, Monica Barni e dell’assessore all’accoglienza e all’integrazione del Comune di Firenze, Sara Funaro. A seguire (ore 11,30) l’intervento dell’assessore alla cultura della Comunità Ebraica di Firenze, Laura Forti, sul tema “Diaspora, tra esodo e ritorno” con la partecipazione del docente di pensiero ebraico Massimo Giuliani e dello storico Alberto Cavaglion. Alle 12.30 è in programma l’inaugurazione della mostra “Kadima. Da Pellestrina alla Terra Promessa”, sulla storia della nave Kadima, salpata in segreto da Pellestrina verso la Terra d’Israele il 5 novembre del 1947, con a bordo 794 sopravvissuti alla Shoah. La mostra è promossa da Museo Ebraico di Venezia, Comunità Ebraica di Venezia, CoopCulture, Keren Hayesod Onlus. Interviene Andrea Jarach, presidente nazionale Keren Hayesod. A seguire, alle ore 13, degustazione di specialità ebraiche dal mondo. Il programma della Giornata Europea della Cultura Ebraica riprende nel pomeriggio alle ore 14 con la tavola rotonda “Diaspore e migrazioni: il modello ebraico”, con l’assessore Sara Funaro, il giornalista Wlodek Goldkorn, lo storico Giovanni Gozzini, la psicologa Silvia Guetta ed Eldad Golan, addetto culturale dell’Ambasciata d’Israele in Italia. Modera il giornalista Raffaele Palumbo. Alle ore 16, Ayelet Gundar Goshen presenta il suo romanzo “Svegliare i leoni” (Giuntina). Alle ore 17 è in programma “Uccelli migratori”, video interviste con migranti a cura di “Donne per la pace”. Presentano il progetto Tami Eyal e Sanà Ahmed. Alle ore 18.30 spazio alla musica con il concerto della Klezmerata Fiorentina dal titolo  “Musica in viaggio”, con Igor Polesitsky (violino), Riccardo Crocilla (clarinetto), Francesco Furlanich (fisarmonica), Riccardo Donati (contrabbasso). Alle ore 19.30 appuntamento con l’apericena a base di prelibatezze ebraiche, assaggi gastronomici e aperitivi a cura del Balagan Bistrot e street food preparato da Ruth’s Kosher restaurant. A chiudere la giornata sarà alle ore 21 la proiezione del film del regista israeliano Avi Mograbil “Between fences”, in collaborazione con N.I.C.E. - New Italian Cinema Event.

Il balaghino - Per i più piccoli appuntamento con il “Balaghino dei bambini” (ore 11,30 e 16) con la fiaba ebraica olandese “La storia di Gibbor” tratta dalla raccolta “Fiabe Ebraiche – in viaggio verso la terra d’Israele” a cura di Alvise Vianello, edita da Giunti - 2015. Il Balaghino dei bambini è un’iniziativa della Comunità Ebraica di Firenze, in collaborazione con la Biblioteca delle Oblate e con la compagnia teatrale Centrale dell’Arte. In una tenda nomade, dimora provvisoria simbolo del viaggio e perciò metafora della diaspora, i bambini si raccolgono per ascoltare una storia che viene da luoghi lontani. Un’ occasione per stare insieme, ascoltare un racconto, disegnare, mangiare nella convinzione che la vicinanza, la condivisione, la conoscenza siano i migliori antidoti contro il razzismo e la xenofobia.
 
Altre iniziative - Alle ore 11,30, 15,30 e 17,30 è in programma il percorso guidato “Dalle diaspore al Tempio ebraico dell’Emancipazione”. La Giornata si svolgerà in contemporanea anche a Siena con un programma di incontri, proiezioni e visite guidate e a Monte San Savino (Arezzo) dove sarà possibile visitare l’ex Sinagoga e il Mikvè (Via Salomone Fiorentino), con visite guidate dalle 10 alle 12.30. Nel pomeriggio (ore 15) sarà possibile visitare il cimitero ebraico, in località Campaccio. Maggiori info al tel. 335 5357462, email sergio.bianconcini@tiscali.it.
 
Info - La Giornata Europea della Cultura Ebraica è un’iniziativa patrocinata dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, dal Dipartimento per le Politiche Europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri, dall’ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani. La manifestazione è inoltre riconosciuta dal Consiglio d’Europa. Per maggiori informazioni, tel. 055 245252, email. info@firenzebraica.it.
  [SLUG] => la-diaspora-identita-e-dialogo-si-celebra-la-giornata-europea-della-cultura-ebraica [URL_VIDEO] => [SEO_TITLE] => La diaspora, identità e dialogo. Si celebra la Giornata europea della Cultura Ebraica [SEO_DESCRIPTION] => [JOINED_ID] => 9902 [LUOGO] => firenze [AUTORE] => [AUTORESLUG] => ) [_dirty_fields:protected] => Array ( ) [_expr_fields:protected] => Array ( ) [_is_new:protected] => [_instance_id_column:protected] => ID ) ) [1504709125] => Array ( [title] => La diaspora, identità e dialogo. Firenze, Siena e Monte San Savino celebrano la Giornata Europea della Cultura Ebraica [desc] =>

“La Diaspora. Identità e dialogo”. Sarà questo il tema della Giornata Europea della Cultura Ebraica in programma domenica 10 settembre in 81 località italiane, con Palermo città capofila. La Giornata sarà celebrata anche a Firenze, Siena e Monte San Savino. La Giornata Europea della Cultura Ebraica è un’iniziativa patrocinata dal Ministero dei Beni e delle […]

The post La diaspora, identità e dialogo. Firenze, Siena e Monte San Savino celebrano la Giornata Europea della Cultura Ebraica appeared first on agenziaimpress.it.

[link] => http://www.agenziaimpress.it/in-evidenza/identita-dialogo-firenze-siena-monte-san-savino-celebrano-la-giornata-europea-della-cultura-ebraica/ [date] => Wed, 06 Sep 2017 14:45:25 +0000 [cat] => ) [1504706499] => Array ( [title] => Siena riscopre il “suo” Lorenzetti. Grande mostra con opere restaurate e prestiti dai musei più famosi al mondo [desc] =>

Cinquanta opere tra prestiti dai musei più importanti d’Italia e del mondo e affreschi restaurati per una mostra dedicata ad uno dei più grandi artisti del ‘300: Ambrogio Lorenzetti. La mostra allestita nel complesso museale Santa Maria della Scala a Siena sarà visitabile dal 22 ottobre al 21 gennaio. Alla cerimonia d’inaugurazione prevista per il […]

The post Siena riscopre il “suo” Lorenzetti. Grande mostra con opere restaurate e prestiti dai musei più famosi al mondo appeared first on agenziaimpress.it.

[link] => http://www.agenziaimpress.it/in-evidenza/siena-riscopre-suo-lorenzetti-grande-mostra-opere-restaurate-prestiti-dai-musei-piu-famosi-al-mondo/ [date] => Wed, 06 Sep 2017 14:01:39 +0000 [cat] => ) [1504615002] => Array ( [title] => Relax in vasca. Festa di gusto per i vent’anni di ‘Ovosodo’ alle Terme Antica Querciolaia [desc] =>

Da Livorno a Siena continua la festa per i venti anni di ‘Ovosodo’, film ‘cult’ del cinema italiano. Giovedì 7 settembre, nello scenario naturale delle Terme Antica Querciolaia, a Rapolano Terme, va in scena l’ultimo appuntamento di ‘Al cinema con gusto alle Terme’, con la proiezione del film ‘Ovosodo’, da godere sotto le stelle comodamente […]

The post Relax in vasca. Festa di gusto per i vent’anni di ‘Ovosodo’ alle Terme Antica Querciolaia appeared first on agenziaimpress.it.

[link] => http://www.agenziaimpress.it/in-evidenza/relax-vasca-festa-gusto-ventanni-ovosodo-alle-terme-antica-querciolaia/ [date] => Tue, 05 Sep 2017 12:36:42 +0000 [cat] => ) [1504112746] => News Object ( [img_dir] => img_news [all_dir] => all_news [orm] => ORM Object ( [_connection_name:protected] => default [_table_name:protected] => NEWS [_table_alias:protected] => [_values:protected] => Array ( ) [_result_columns:protected] => Array ( [0] => * ) [_using_default_result_columns:protected] => 1 [_join_sources:protected] => Array ( ) [_distinct:protected] => [_is_raw_query:protected] => [_raw_query:protected] => [_raw_parameters:protected] => Array ( ) [_where_conditions:protected] => Array ( ) [_limit:protected] => [_offset:protected] => [_order_by:protected] => Array ( ) [_group_by:protected] => Array ( ) [_having_conditions:protected] => Array ( ) [_data:protected] => Array ( [ID] => 9891 [PROD_ID] => [FIRMA_ID] => [AUTORE_ID] => [LUOGHI_ID] => 1 [DATA_INIZIO] => 2017-08-30 19:05:46 [DATA_FINE] => [ATTIVA] => 1 [HOME] => 0 [CULTURA] => 1 [SPETTACOLI] => 0 [ORDINE] => 1 [NEWS] => [LIBRO] => [NEWS_ID] => 9891 [LINGUA_ID] => 1 [NOME] => TUFO al cuore, in edicola il terzo numero della rivista [DESCRIZIONE] => È in edicola il terzo numero di “TUFO al cuore”, la rivista che racconta i quattro giorni di Palio. Nelle sue pagine, il racconto del trionfo di Porto Alabe e Carlo Sanna detto Brigante per i colori dell'Onda, le immagini dei quattro giorni della Festa più bella del mondo, approfondimenti e molto altro ancora. “TUFO al cuore” è una rivista giovane, che spazia anche sul mondo delle Contrade e sulle questioni ad esso legate e dove trovano spazio giovani e giovanissimi redattori e fotografi accanto a firme più note. Fra i redattori Viola Barresi, Arianna Falchi, Maura Martellucci, Jacopo Negro, Laura Ortensi, Vincenzo Reale, Eugenia Vanni, Francesco Zanibelli; tra i fotografi Gloria Barone, Alessandro Bruni, Leandro Ferrari, Antonio Fraioli, Federico Pannacci, Luca Quercioli, Andrea Sampoli, Luca Quercioli, Pietro e Simone Tonnicodi. Tutti contradaioli o comunque innamorati di Siena, con tanta voglia di raccontare la Città, le sue tradizioni, il Palio. In questo numero lo sguardo “da esterno” sul Palio è affidato a Maria Cristina Magri, redattrice della rivista “Cavallo Magazine”. Chiude la vignetta di Sergio Manni. Date le molte richieste che giungono da fuori Siena, si può prenotare la rivista, contattando la pagina Facebook di “TUFO al cuore” o scrivendo a info@edizioniilleccio.it.
  [SLUG] => tufo-al-cuore-in-edicola-il-terzo-numero-della-rivista [URL_VIDEO] => [SEO_TITLE] => [SEO_DESCRIPTION] => [JOINED_ID] => 9892 [LUOGO] => siena [AUTORE] => [AUTORESLUG] => ) [_dirty_fields:protected] => Array ( ) [_expr_fields:protected] => Array ( ) [_is_new:protected] => [_instance_id_column:protected] => ID ) ) )

CULTURA

SPETTACOLI

NETWORK

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X