• darkblurbg

    SALONE DEL LIBRO DI TORINO

    La Toscana che legge in fiera dal 18 al 22 maggio

    LEGGI LA NOTIZIA
  • darkblurbg

    FABBRICA EUROPA

    A Firenze dal 4 maggio al 15 giugno

    LEGGI LA NOTIZIA
  • darkblurbg

    LE CRISI DELL'EUROPA

    Ciclo di conferenze alla Biblioteca degli Intronati di Siena dal 5 aprile al 6 giugno

    LEGGI LA NOTIZIA

LETTURE E INCONTRI

In offerta

SCRITTI

Array ( [1493038572] => Array ( [title] => La mostra che anticipa il museo. Uffizi, il direttore Schmidt: «Palazzo Pitti sarà la casa degli arazzi» [desc] =>

«Dal 25 aprile al 21 maggio prossimi la ‘Sala Bianca’ di Palazzo Pitti sarà la casa di tre splendidi arazzi che fanno parte di una mostra che diventerà con il tempo anche museo. E’ la volontà di far conoscere questa meravigliosa forma di espressione artistica e di anticipare quella che sarà un vero e proprio […]

The post La mostra che anticipa il museo. Uffizi, il direttore Schmidt: «Palazzo Pitti sarà la casa degli arazzi» appeared first on Agenzia Impress.

[link] => http://www.agenziaimpress.it/in-evidenza/la-mostra-anticipa-museo-uffizi-direttore-schmidt-palazzo-pitti-sara-la-casa-degli-arazzi/ [date] => Mon, 24 Apr 2017 12:56:12 +0000 [cat] => ) [1492685112] => Array ( [title] => Star del web. Messaggi d’auguri da tutto il mondo per Leonardo da Vinci. E domenica c’è il taglio della torta [desc] =>

In attesa del taglio della torta in programma domenica 23 aprile, ore 18.30, a Vinci (Firenze), la città natale di Leonardo, il web si mobilita e, grazie alla proposta de ‘Il giorno di Leonardo’, fioccano gli auguri per il genio nato il 15 aprile 1452. Dal 15 aprile scorso sulla pagina facebook https://www.facebook.com/ilgiornodileonardo/ continuano ad […]

The post Star del web. Messaggi d’auguri da tutto il mondo per Leonardo da Vinci. E domenica c’è il taglio della torta appeared first on Agenzia Impress.

[link] => http://www.agenziaimpress.it/in-evidenza/star-del-web-messaggi-dauguri-mondo-leonardo-vinci-domenica-ce-taglio-della-torta/ [date] => Thu, 20 Apr 2017 10:45:12 +0000 [cat] => ) [1492514473] => Array ( [title] => Chi era Leonardo Da Vinci? Nuovi esami scientifici per risalire al Dna [desc] =>

I discendenti viventi in linea diretta maschile, le sepolture individuali di due secoli e ‘storiche reliquie’ finora sconosciute: questi gli elementi che consentiranno di effettuare esami scientifici per risalire al Dna di Leonardo da Vinci, secondo quanto affermano Alessandro Vezzosi, ‘leonardista’ e direttore del Museo Ideale Leonardo da Vinci, e Agnese Sabato, storica e presidente […]

The post Chi era Leonardo Da Vinci? Nuovi esami scientifici per risalire al Dna appeared first on Agenzia Impress.

[link] => http://www.agenziaimpress.it/in-evidenza/leonardo-vinci-nuovi-esami-scientifici-risalire-al-dna/ [date] => Tue, 18 Apr 2017 11:21:13 +0000 [cat] => ) [1492510537] => Array ( [title] => Il nuovo tour. Biagio Antonacci sceglie Firenze per la prima data [desc] =>

Biagio Antonacci sceglie Firenze per la prima data del nuovo tour in programma il 15 dicembre al Nelson Mandela Forum e da oggi sono in prevendita i biglietti (online sul sito di TicketOne e in tutti i punti vendita autorizzati). Un tour che seguirà l’uscita del nuovo album di inediti, prevista il 10 novembre, che […]

The post Il nuovo tour. Biagio Antonacci sceglie Firenze per la prima data appeared first on Agenzia Impress.

[link] => http://www.agenziaimpress.it/in-evidenza/543375/ [date] => Tue, 18 Apr 2017 10:15:37 +0000 [cat] => ) [1492179320] => Array ( [title] => Che fare a Pasqua e Pasquetta? L’imbarazzo di scegliere tra fiere antiquarie, treni e passeggiate [desc] =>

Recita l’adagio “Natale con i tuoi e Pasqua con chi vuoi”. Dunque la domanda di questi giorni è “che fare a Pasqua e Pasquetta?”. Anche perchè con la bella stagione sono tante le iniziative in programma e non c’è che l’imbarazzo della scelta nella nostra regione. La redazione ne seleziona alcuni che speriamo possano essere […]

The post Che fare a Pasqua e Pasquetta? L’imbarazzo di scegliere tra fiere antiquarie, treni e passeggiate appeared first on Agenzia Impress.

[link] => http://www.agenziaimpress.it/news/cultura/che-fare-a-pasqua-e-pasquetta-limbarazzo-di-scegliere-tra-fiere-antiquarie-treni-e-passeggiate/ [date] => Fri, 14 Apr 2017 14:15:20 +0000 [cat] => ) [1492088589] => Array ( [title] => Ricordi di vite illustri. Da Giotto a Montanelli, in tv 12 documentari sulle “Case della Memoria” in Toscana [desc] =>

Dodici documentari su altrettante dimore che hanno segnato la vita di importanti personaggi toscani della cultura e della politica, dal Medioevo fino a oggi. È La nuova iniziativa, intitolata ”Terra Nostra – Le Case della Memoria’, promossa dall’emittente televisiva Antenna 5 di Empoli (Firenze) con il contributo della Regione Toscana e il patrocinio dell’associazione nazionale […]

The post Ricordi di vite illustri. Da Giotto a Montanelli, in tv 12 documentari sulle “Case della Memoria” in Toscana appeared first on Agenzia Impress.

[link] => http://www.agenziaimpress.it/in-evidenza/ricordi-vite-illustri-giotto-montanelli-tv-12-documentari-sulle-case-della-memoria-toscana/ [date] => Thu, 13 Apr 2017 13:03:09 +0000 [cat] => ) [1491252649] => News Object ( [img_dir] => img_news [all_dir] => all_news [orm] => ORM Object ( [_connection_name:protected] => default [_table_name:protected] => NEWS [_table_alias:protected] => [_values:protected] => Array ( ) [_result_columns:protected] => Array ( [0] => * ) [_using_default_result_columns:protected] => 1 [_join_sources:protected] => Array ( ) [_distinct:protected] => [_is_raw_query:protected] => [_raw_query:protected] => [_raw_parameters:protected] => Array ( ) [_where_conditions:protected] => Array ( ) [_limit:protected] => [_offset:protected] => [_order_by:protected] => Array ( ) [_group_by:protected] => Array ( ) [_having_conditions:protected] => Array ( ) [_data:protected] => Array ( [ID] => 9666 [PROD_ID] => [FIRMA_ID] => [AUTORE_ID] => [LUOGHI_ID] => 53 [DATA_INIZIO] => 2017-04-03 22:50:49 [DATA_FINE] => [ATTIVA] => 1 [HOME] => 0 [CULTURA] => 1 [SPETTACOLI] => 0 [ORDINE] => 1 [NEWS] => [LIBRO] => [NEWS_ID] => 9666 [LINGUA_ID] => 1 [NOME] => Nati per leggere. I libri aiutano a crescere all’asilo nido di Rapolano Terme [DESCRIZIONE] => C’è una lettura per ogni età: suoni, immagini e parole in grado di accompagnare il percorso di crescita del bambino dai primi mesi di vita e per tutta la fase pre-scolastica, aiutando al tempo stesso i suoi processi di conoscenza, apprendimento, socialità e aggregazione. E’ questo il significato di “Nati per leggere”, progetto nazionale partito dalla sinergia di biblioteche e pediatri che sbarca all’asilo nido comunale di Rapolano Terme “Jacopo Benedetti”. Obiettivo dell’iniziativa è favorire lo sviluppo dei bambini attraverso il rapporto con il libro ma non solo: le operatrici della Cooperativa Koiné, che gestisce il nido rapolanese, e i volontari dell’associazione culturale TvSpenta puntano a costruire un gruppo di lettori volontari che, insieme a genitori e maestre, permettano ai più piccoli di crescere e interagire con il mondo circostante tramite un rapporto costante e costruttivo con libri adatti e pensati per ogni età. Questo il messaggio diffuso durante la presentazione del progetto alle famiglie a cura di Silvia Dragoni, pediatra, e Fiorenza Poli, bibliotecaria. A cadenza mensile i primi appuntamenti con le letture di gruppo insieme ai bambini: si parte sabato 8 aprile (ore 10:30) al nido Jacopo Benedetti, dove per sabato 6 maggio è fissato anche il secondo ritrovo. Terzo appuntamento martedì 20 giugno, alle 17:30, nella biblioteca comunale di Rapolano Terme.
  [SLUG] => nati-per-leggere-i-libri-aiutano-a-crescere-all-asilo-nido-di-rapolano-terme [URL_VIDEO] => [SEO_TITLE] => Nati per leggere. I libri aiutano a crescere all’asilo nido di Rapolano Terme [SEO_DESCRIPTION] => [JOINED_ID] => 9667 [LUOGO] => rapolano terme [AUTORE] => [AUTORESLUG] => ) [_dirty_fields:protected] => Array ( ) [_expr_fields:protected] => Array ( ) [_is_new:protected] => [_instance_id_column:protected] => ID ) ) [1490957122] => News Object ( [img_dir] => img_news [all_dir] => all_news [orm] => ORM Object ( [_connection_name:protected] => default [_table_name:protected] => NEWS [_table_alias:protected] => [_values:protected] => Array ( ) [_result_columns:protected] => Array ( [0] => * ) [_using_default_result_columns:protected] => 1 [_join_sources:protected] => Array ( ) [_distinct:protected] => [_is_raw_query:protected] => [_raw_query:protected] => [_raw_parameters:protected] => Array ( ) [_where_conditions:protected] => Array ( ) [_limit:protected] => [_offset:protected] => [_order_by:protected] => Array ( ) [_group_by:protected] => Array ( ) [_having_conditions:protected] => Array ( ) [_data:protected] => Array ( [ID] => 9663 [PROD_ID] => [FIRMA_ID] => 4864 [AUTORE_ID] => [LUOGHI_ID] => 12 [DATA_INIZIO] => 2017-03-31 12:45:22 [DATA_FINE] => [ATTIVA] => 1 [HOME] => 0 [CULTURA] => 1 [SPETTACOLI] => 0 [ORDINE] => 1 [NEWS] => [LIBRO] => [NEWS_ID] => 9663 [LINGUA_ID] => 1 [NOME] => Domenico di Bartolo, pittore. Asciano dedica una mostra e un libro al suo talento [DESCRIZIONE] => Continua con l’esposizione dedicata a Domenico di Bartolo il programma culturale che ha avuto inizio lo scorso anno con il focus su Claudio Tolomei: è commovente che un paese, qual è Asciano centro delle crete senesi, riesca con le sue sole forze a realizzare un programma così ambizioso, addirittura quinquennale, dedicato alla diffusione della conoscenza del proprio passato attraverso le personalità nate in questo territorio che si sono distinte nelle lettere e nelle arti. Molti conoscono, infatti, le opere di Domenico di Bartolo, Pictore Dasciano (questo è il titolo della bella pubblicazione recentemente edita) ma forse non altrettanto si può dire per quanto riguarda l’analisi della sua opera. Sottotitolo della pubblicazione è, infatti, Una vita artistica tra luci e ombre: ci aiuteranno a mettere a fuoco la sua figura Cecilia Alessi, già funzionario della Sovrintendenza ai beni artistici e del paesaggio di Siena, ed Enrico Toti, già direttore del Santa Maria della Scala nel momento della sua trasformazione in polo museale. La mostra sarà naturalmente in Palazzo Corboli, uno dei piccoli musei diffusi nel territorio senese con lo scopo di conservare in loco le più significative opere d’arte dove videro la luce: non molte quelle qui presenti, ma molti i capolavori assoluti.

Così come non molte saranno le opere di Domenico di Bartolo esposte ma sufficienti a rendere un ritratto a tutto tondo del più fiorentino tra gli artisti senesi della Rinascenza, tant’è che sarà l’unico ad essere chiamato a lavorare a Firenze. Non potremo vedere, dunque, la "Madonna con Bambino" di Washington, né quella conservata a Princeton o quella di Philadelphia, ma una vera rivelazione sarà l’"Assunta di S. Raimondo al Refugio", tutto un fulgore di luce d’oro che riesce tuttavia ad essere materia, volume, con il viso rotondo come saranno quelli delle Madonne del principe della prospettiva, Piero della Francesca, l’espressione severa e le mani grassocce giunte in preghiera a definire lo spazio.

Assieme a questa potremo contemplare la straordinaria "Madonna dell’Umiltà", proveniente dalla Pinacoteca Nazionale di Siena, una lettura teologica di stampo bernardiniano, come ci fa osservare Augusto Codogno, da cui riprendo il famoso passo tratto da una predica del Santo in Piazza del Campo «come nel tempo della primavera è circundata la terra di fiori e d’odorifere cose e Maria è circundata a tutti e tempi d’angeli… sempre da che ella andò lassù, non vi s’è fatto altro che danzare, giocondare cantare con suavi giubili, ne’ mai aranno fine…». Firmata e datata, l’artista dimostra di porre l’orgoglio del creatore in questa tavola: piacerà molto ai Preraffaelliti la sua postura rilassata a sostenere il figlio, che anche se sovradimensionato in quanto Dio tiene la manina in bocca come fanno i bambini, ed i piedi nudi della madre sono fatti per camminare. Sguardo consapevole e malinconico, i colori dell’abito sontuoso offrono accostamenti che ci rimandano a Domenico Veneziano.

Domenico Dasciano è uomo di solida posizione sociale, e tra le sue competenze culturali c’è quella musicale, qui presente negli strumenti angelici descritti con amorevole precisione, e Vittorio Sgarbi, a cui dobbiamo la presentazione di questo evento nella conferenza che si è tenuta a Roma nella sala stampa di Montecitorio, fa notare come l’aureola sia sospesa sul capo di Maria, e un angelo la guardi giungendo le mai come fosse un lieve disco volante. Dovremo allo stesso studioso anche la Lectio magistralis che si terrà in occasione dell’inaugurazione della mostra, il prossimo 6 maggio (la stessa resterà aperta fino all’11 di agosto).

Purtroppo non potremo vedere, per la fragilità dell’opera, il magnifico "Polittico di Santa Giuliana" conservato nella Galleria Nazionale dell’Umbria a Perugia, diretta dal senese Marco Pierini. Ma Perugia non è così lontana da Asciano, e dunque forse è giusto così. Così come potremo, in pochi minuti, raggiungere Siena per confrontare miniature ed opere su tavola con i numerosi dipinti murali qui conservati, soprattutti quelli in Santa Maria della Scala, che con mirabile competenza prospettica descrivono la costruzione e la vita vissuta nella istituzione dedicata ad ospitare e curare pellegrini e gettatelli, con un gusto per i dettagli narrativi tipicamente senese. [SLUG] => domenico-di-bartolo-pittore-asciano-dedica-una-mostra-e-un-libro-al-suo-talento [URL_VIDEO] => https://www.youtube.com/watch?v=TxCIK_ZW9y0 [SEO_TITLE] => Domenico di Bartolo, pittore. Asciano dedica una mostra e un libro al suo talento [SEO_DESCRIPTION] => Continua con l’esposizione dedicata a Domenico di Bartolo il programma culturale che ha avuto inizio lo scorso anno con il focus su Claudio Tolomei: è commovente che un paese, qual è Asciano centro delle crete senesi, riesca con le sue sole forze a realizzare un programma così ambizioso, addirittura quinquennale, dedicato alla diffusione della conoscenza del proprio passato attraverso le personalità nate in questo territorio che si sono distinte nelle lettere e nelle arti. Molti conoscono, infatti, le opere di Domenico di Bartolo, Pictore Dasciano (questo è il titolo della bella pubblicazione recentemente edita) ma forse non altrettanto si può dire per quanto riguarda l’analisi della sua opera. Sottotitolo della pubblicazione è, infatti, Una vita artistica tra luci e ombre: ci aiuteranno a mettere a fuoco la sua figura Cecilia Alessi, già funzionario della Sovrintendenza ai beni artistici e del paesaggio di Siena, ed Enrico Toti, già direttore del Santa Maria della Scala nel momento della sua trasformazione in polo museale. La mostra sarà naturalmente in Palazzo Corboli, uno dei piccoli musei diffusi nel territorio senese con lo scopo di conservare in loco le più significative opere d’arte dove videro la luce: non molte quelle qui presenti, ma molti i capolavori assoluti. [JOINED_ID] => 9664 [LUOGO] => asciano [AUTORE] => [AUTORESLUG] => ) [_dirty_fields:protected] => Array ( ) [_expr_fields:protected] => Array ( ) [_is_new:protected] => [_instance_id_column:protected] => ID ) ) [1486737241] => News Object ( [img_dir] => img_news [all_dir] => all_news [orm] => ORM Object ( [_connection_name:protected] => default [_table_name:protected] => NEWS [_table_alias:protected] => [_values:protected] => Array ( ) [_result_columns:protected] => Array ( [0] => * ) [_using_default_result_columns:protected] => 1 [_join_sources:protected] => Array ( ) [_distinct:protected] => [_is_raw_query:protected] => [_raw_query:protected] => [_raw_parameters:protected] => Array ( ) [_where_conditions:protected] => Array ( ) [_limit:protected] => [_offset:protected] => [_order_by:protected] => Array ( ) [_group_by:protected] => Array ( ) [_having_conditions:protected] => Array ( ) [_data:protected] => Array ( [ID] => 9595 [PROD_ID] => [FIRMA_ID] => [AUTORE_ID] => [LUOGHI_ID] => 19 [DATA_INIZIO] => 2017-02-10 15:34:01 [DATA_FINE] => [ATTIVA] => 1 [HOME] => 0 [CULTURA] => 1 [SPETTACOLI] => 0 [ORDINE] => 53 [NEWS] => [LIBRO] => [NEWS_ID] => 9595 [LINGUA_ID] => 1 [NOME] => “Le parole per dirlo”, laboratorio di scrittura autobiografica alla libreria Clichy [DESCRIZIONE] => Usare la parola scritta per raccontarsi. Questa la semplice idea alla base del laboratorio di scrittura autobiografica “Le parole per dirlo”, curato da Laura Dainelli e Chiara Dino e in programma alla libreria Clichy di Firenze domenica 12 febbraio alle ore 19.
 
Il laboratorio -  Scrivere per riscri-versi, per ordinare e vedere in una sequenza di parole quello che siamo e sia-mo stati. La parola come terapia non solo da dire, ma anche da mettere nero su bianco e condividere. Lo faremo nel corso del nostro laboratorio autobio-grafico. Un primo incontro per sperimentare la potenza terapeutica di una pratica che lenisce, disvela, funziona come un massaggio dell’anima. Non basta nient’altro che un quaderno, una penna, una foto che rappresenti noi stessi (qualunque foto di oggi o di ieri) e la voglia di staccare con quanto c’è fuori e per un paio d’ore riconnetterci con quanto c’è dentro. Il laboratorio è coordinato da Laura Dainelli, counselor e life coach tra Firenze e New York, e Chiara Dino, giornalista, da sempre a contatto con le parole, la memoria e le storie.
 
Info - Per partecipare al laboratorio è necessario iscriversi mandando una mail a eventi.libreria@edizioniclichy.it | Il numero dei partecipanti è limitato | Il laboratorio avrà un costo di 20 euro a persona.
  [SLUG] => le-parole-per-dirlo-laboratorio-di-scrittura-autobiografica-alla-libreria-clichy [URL_VIDEO] => [SEO_TITLE] => Le parole per dirlo Laboratorio di scrittura autobiografica Firenze [SEO_DESCRIPTION] => [JOINED_ID] => 9598 [LUOGO] => firenze [AUTORE] => [AUTORESLUG] => ) [_dirty_fields:protected] => Array ( ) [_expr_fields:protected] => Array ( ) [_is_new:protected] => [_instance_id_column:protected] => ID ) ) [1486133401] => News Object ( [img_dir] => img_news [all_dir] => all_news [orm] => ORM Object ( [_connection_name:protected] => default [_table_name:protected] => NEWS [_table_alias:protected] => [_values:protected] => Array ( ) [_result_columns:protected] => Array ( [0] => * ) [_using_default_result_columns:protected] => 1 [_join_sources:protected] => Array ( ) [_distinct:protected] => [_is_raw_query:protected] => [_raw_query:protected] => [_raw_parameters:protected] => Array ( ) [_where_conditions:protected] => Array ( ) [_limit:protected] => [_offset:protected] => [_order_by:protected] => Array ( ) [_group_by:protected] => Array ( ) [_having_conditions:protected] => Array ( ) [_data:protected] => Array ( [ID] => 9589 [PROD_ID] => [FIRMA_ID] => [AUTORE_ID] => [LUOGHI_ID] => 1 [DATA_INIZIO] => 2017-02-03 15:50:01 [DATA_FINE] => [ATTIVA] => 1 [HOME] => 0 [CULTURA] => 1 [SPETTACOLI] => 0 [ORDINE] => 59 [NEWS] => [LIBRO] => [NEWS_ID] => 9589 [LINGUA_ID] => 1 [NOME] => Siena in viaggio tra aneddoti, storia e arte. In 1500 alle Passeggiate d’autore [DESCRIZIONE] => Oltre 1500 partecipanti da ogni parte d’Italia hanno passeggiato per le vie e i vicoli di Siena grazie alla quarta edizione di “Passeggiate d’autore”, l’iniziativa ideata dal portale toscanalibri.it in collaborazione con l’assessorato al turismo del Comune di Siena. Dal 22 ottobre al 28 gennaio cittadini e turisti (con un’alta percentuale di under 35) hanno ammirato gli angoli nascosti, i palazzi storici e luoghi spesso chiusi al pubblico con un picco di circa 300 partecipanti in occasione dell’itinerario dedicato al Duomo di Siena.
 
Un’iniziativa di successo - «Quest’anno l’interesse del pubblico per le Passeggiate d’autore è stato ancora maggiore, confermando la validità di questo tipo di programmazione – spiega l’assessore al turismo del Comune di Siena Sonia Pallai – molti sono stati “gli affezionati” a questo appuntamento che si ripete ormai per il quarto anno consecutivo ma ancora più numerosi hanno colto l’occasione di partecipare alla nostra iniziativa per poi trascorrere un weekend a Siena anche in un periodo di bassa stagione. La gratuità dell’evento, poi, è un dettaglio che piace molto perché permette a tutti di vedere la nostra città oltre i suoi luoghi simboli, spesso addentrandosi in luoghi normalmente non aperti al pubblico e conoscere storie e leggende dalla viva voce di intellettuali locali e di fama internazionale che ben volentieri si prestano a fare da guida. Il successo riscontrato ci spinge ad andare avanti e migliorarci sempre più e per questo siamo già al lavoro per definire gli itinerari della quinta edizione».
 
Le Passeggiate d’autore - Otto sono stati gli itinerari che hanno portato i partecipanti alla scoperta di Siena città della musica e culla della lingua italiana attraverso le lettere di Caterina da Siena e l’umanista Claudio Tolomei; passando attraverso “Il sogno incompiuto” del Duomo Nuovo di cui ancora oggi sono visibili gli scheletri in marmo alla città spiegata attraverso i materiali usati per erigerla (dal marmo al laterizio passando per la pietra). E poi ancora una passeggiata per conoscere Siena attraverso i suoi antichi mestieri che hanno dato nome ai luoghi e alle strade e attraverso i luoghi posti in alto, e solitamente inaccessibili al pubblico, per ammirare una città “tra pietra e cielo”. Altri itinerari hanno riguardato il mito che incontra la realtà nel racconto di una figura mitica cara ai senesi e a Dante Alighieri: la Pia de’ Tolomei e il ciclo di affreschi del Buono e del Cattivo Governo di Ambrogio Lorenzetti.
 
Siena trasmette emozioni - «Il successo di pubblico, i ripetuti apprezzamenti, le richieste avanzate dai partecipanti, hanno confermato che la formula delle “Passeggiate d’autore” bene risponde a quella domanda di turisti e cittadini senesi che chiede di poter conoscere, approfondire, percorrere e vivere la città in tutta la sua ricchezza di storia, arte, cultura, tradizioni – è il commento del direttore artistico di toscanalibri.it Luigi Oliveto -. Piace, insomma, una Siena che, attraverso la propria bellezza, sappia ancora trasmettere emozioni, valori, visioni; produrre un racconto di sé che, per quanto antico, trovi parole, concetti, idealità per re-inscriversi nel tempo presente. Tramandare così il mito di Siena, il racconto di una città: d’autore, appunto». [SLUG] => siena-in-viaggio-tra-aneddoti-storia-e-arte-in-1500-alle-passeggiate-d-autore [URL_VIDEO] => https://www.youtube.com/watch?v=OyKXOJtcEDQ&feature=youtu.be [SEO_TITLE] => Siena Passeggiate d'autore [SEO_DESCRIPTION] => [JOINED_ID] => 9592 [LUOGO] => siena [AUTORE] => [AUTORESLUG] => ) [_dirty_fields:protected] => Array ( ) [_expr_fields:protected] => Array ( ) [_is_new:protected] => [_instance_id_column:protected] => ID ) ) )

SPETTACOLI

NETWORK

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X